WWF Italia

Buone notizie: sospesa la costruzione di una centrale in Polonia

WWF Stop Carbone 

Buone notizie dalla Polonia. La PGE, una delle società energetiche più importanti in Polonia, ha cancellato i suoi piani di costruzione di una centrale a carbone da 3,6 miliardi di dollari nei pressi di Opole, nella parte sud-occidentale del paese, al confine con la Repubblica Ceca. Tra le cause, il calo costante dei prezzi dell’elettricità e la debole domanda di energia elettrica.

Il progetto di Opole era considerato un investimento strategico da parte del governo polacco, visto che a causa dell’obsolescenza di molti impianti entro il 2020 saranno spente centrali che producono una quantità di energia equivalente a 6,6 gigawatt.

Le associazioni ambientaliste, che da sempre si sono opposte a questo progetto, cantano vittoria: “Il futuro del nostro paese deve essere costruito su energia pulita, non sul carbone. Il governo polacco se ne renda conto e imposti un serio percorso di investimenti verso fonti di energia rinnovabile” ha affermato Karla Hill, direttore di ClientEarth, una delle associazioni più attive in terra polacca.ù

9.4.2013

fonte: Reuters

 

Post Simili

Sostituire il carbone con forme alternative di energia elettrica per ridurre le emissioni di mercurio nell’atmosfera

La pericolosità del mercurio Le emissioni di mercurio prodotte dalle centrali alimentate a carbone possono percorrere lunghe distanze e rappresentano un rischio significativo per gli […]

I cittadini europei pagano decine di miliardi di euro in costi sanitari a causa degli impianti a carbone

Il report “Last Gasp: le compagnie carbonifere fanno ammalare l’Europa” stima i costi sanitari del carbone Le società europee del carbone, tra cui RWE, EPH […]

Lascia un Commento