WWF Italia

Buone notizie: sospesa la costruzione di una centrale in Polonia

WWF Stop Carbone 

Buone notizie dalla Polonia. La PGE, una delle società energetiche più importanti in Polonia, ha cancellato i suoi piani di costruzione di una centrale a carbone da 3,6 miliardi di dollari nei pressi di Opole, nella parte sud-occidentale del paese, al confine con la Repubblica Ceca. Tra le cause, il calo costante dei prezzi dell’elettricità e la debole domanda di energia elettrica.

Il progetto di Opole era considerato un investimento strategico da parte del governo polacco, visto che a causa dell’obsolescenza di molti impianti entro il 2020 saranno spente centrali che producono una quantità di energia equivalente a 6,6 gigawatt.

Le associazioni ambientaliste, che da sempre si sono opposte a questo progetto, cantano vittoria: “Il futuro del nostro paese deve essere costruito su energia pulita, non sul carbone. Il governo polacco se ne renda conto e imposti un serio percorso di investimenti verso fonti di energia rinnovabile” ha affermato Karla Hill, direttore di ClientEarth, una delle associazioni più attive in terra polacca.ù

9.4.2013

fonte: Reuters

 

Post Simili

FMI: Nel 2015 il carbone è ancora il combustibile fossile che riceve più “sovvenzioni” dagli Stati

Secondo il Fondo Monetario Internazionale (FMI), il Carbone – la fonte energetica più sporca e inquinante – è ancora il combustibile fossile che riceve le […]

WWF Stop Carbone

Enel, il carbone colombiano e le violazioni dei diritti umani

In occasione dell’ultima assemblea degli azionisti di Enel, la Fondazione Culturale di Banca Etica –che nel 2007 ha acquistato alcune azioni di Enel ed Eni […]

Lascia un Commento