WWF Italia

Alessandro Lamarmora (BS)

© A2A 

Impianto della A2A è costituito da tre gruppi di cui uno da 70 MW, risalente al 1988, è policombustibile, ossia può essere alimentato a carbone, gas e olio anche in combinazione mista.

 

Post Simili

Centrale di Monfalcone (GO)

La centrale è composta da due vecchissimi gruppi a carbone degli anni ’60 e da due gruppi a olio combustibile degli anni ’80. Solo nel […]

Nessuna proroga per la centrale a carbone di La Spezia

Dal superamento del carbone entro il 2025 non si torna indietro e tutti coloro che tentano di speculare sulle variazioni di approvvigionamento di energia devono essere […]

Lascia un Commento