É il più grande progetto di costruzione ex novo di una centrale a carbone in Italia. L’impianto dovrebbe sorgere in un’area industriale già devastata da infrastrutture e stabilimenti mai decollati, che hanno fatto soprattutto la…
La centrale è costituita da tre gruppi di cui uno da 70 MW può essere alimentato a carbone.
L'impianto si colloca nella zona industriale di Marghera, a pochi km da Venezia. Si tratta di una vecchia centrale costruita negli anni ‘50 e priva di moderni sistemi di filtraggio dei fumi (mancano, ad esempio, i…
Curiosamente questo impianto è situato in pieno entroterra, a differenza di tutti gli altri che sono collocati sulla costa o su un'importante via d’acqua, che rende più facile l’approvvigionamento di combustibile. Questo fa sì che…
Situato a pochi passi dalla Lanterna, simbolo di Genova, e a ridosso del centro città, questo impianto sarebbe già dovuto essere chiuso da tempo. Solo di recente è stato presentato il piano di smantellamento che,…
L'impianto era originariamente costituito da due gruppi da 160 MW costruiti negli anni '80, alimentati a olio combustibile, e due da 320 MW realizzati nella prima metà degli anni '90, alimentati a orimulsion (un combustibile…
La centrale è costituita da due gruppi, uno dei quali è caratterizzato da bassissima efficienza, aspetto che rende questo impianto tra quelli con le più alte emissioni specifiche di CO2. È alimentata sia con carbone…
La centrale è composta da due vecchissimi gruppi a carbone degli anni ’60 e da due gruppi a olio combustibile degli anni ’80. Solo nel 2008 sono stati installati i desolforatori ai gruppi carbone. Il…
I quattro gruppi alimentati a carbone bruciano anche una piccola frazione di CDR (Combustibile Derivato dai Rifiuti) oggi probabilmente sostituito dal CSS (Combustibile Solido Secondario, sempre ottenuto dai rifiuti). Il quinto gruppo, in passato alimentato…
La centrale, risalente agli anni ’60, fu costruita in piena città. Nel 1990 gli abitanti di La Spezia, con un referendum popolare, espressero la volontà di far chiudere la centrale entro il 2005, cosa che…
La centrale si colloca in pieno centro abitato. Nonostante la forte opposizione delle comunità locali, ben consce dei pericoli ambientali e sanitari, in passato era stato autorizzato l’ampliamento della centrale con un ulteriore gruppo da…
L’attuale impianto è figlio di una riconversione di una centrale a olio combustibile completata nel 2010 e sorge in un’area già fortemente impattata da infrastrutture energetiche (la centrale di Montalto di Casto, sempre di ENEL,…
Si tratta di un vecchio impianto risalente agli anni ’60 che, per ragioni economiche, negli ultimi anni ha lavorato a regime ridotto fino ad essere quasi fermo nel 2013 e 2014. Di fatto l’attuale assetto…
La centrale Federico II è la centrale a carbone più grande d’Italia e quella che emette più CO2. Dispone di un grande deposito di carbone che fino a poco tempo fa è rimasto a cielo…