WWF Italia

La fine del carbone a basso costo

WWF Stop Carbone 

Un interessante rapporto diffuso dall’associazione ambientalista americana Sierra Club rivela che l’era del carbone a basso costo volge al termine. 

Negli ultimi sei anni, a causa delle sempre più vigorose proteste delle popolazioni locali, dell’incremento e dell’imprevedibilità dei costi delle centrali e degli sconvolgenti cambiamenti nel mercato mondiale dell’energia, la dipendenza da carbone si è andata progressivamente attenuando sia negli USA che nell’Unione Europea.

Tuttavia, l’eccessiva dipendenza da carbone di paesi come la Cina e l’India sta diventando un problema non solo per la salute e l’ambiente, ma anche per l’economia di questi paesi e, più in generale, di tutti i paesi in via di sviluppo.

Il rapporto Sierra Club fa luce sugli impatti del carbone sull’economia, ancora non ben conosciuti come quelli sull’ambiente e sulla salute.

Il rapporto in inglese è scaricabile da qui.

 

Post Simili

WWF Stop Carbone

Il Senato approva la ratifica dell’Accordo di Parigi

Il WWF esprime soddisfazione per la rapida approvazione della ratifica dell’Accordo di Parigi sul Clima, atto che permetterà all’Italia di avere le carte in regola […]

Rifiuti Speciali tra gli uliveti: le ceneri provengono dalla centrale Enel ‘Federico II’ di Brindisi

Secondo quanto riportato dall’ANSA del 14 febbraio, “le ceneri provenienti dalla centrale di Brindisi Federico II di proprietà dell’Enel venivano interrate nelle campagne del Tarantino”. […]

Lascia un Commento