WWF Italia

Polveri sottili oltre i limiti, avviata procedura d’infrazione per la qualità dell’aria di Brindisi

WWF Stop Carbone 

“Procedura europea di infrazione sulle PM10”, annuncia Peacelink

L’associazione Peacelink ha diffuso la notizia che la Direzione generale per l’inquinamento della Commissione Europea ha avviato una procedura di infrazione per la qualità dell’aria a Brindisi, con particolare riferimento alle polveri sottili PM10

Non sono ancora noti i dati sulla base dei quali è stata aperta la procedura, ma si suppone che questa sia relativa al caso di Torchiarolo, poiché le statistiche Arpa Puglia confermano che il livello di PM10 non ha mai superato i limiti nell’intero territorio della provincia di Brindisi, ad eccezione appunto di Torchiarolo, dove è in corso l’attuazione del piano della Regione Puglia per l’abbattimento delle emissioni da combustione di biomasse.

 

Leggi l’articolo su brindisireport.it http://goo.gl/9ubb0t 

 

Post Simili

Vado Ligure: 10 indagati per disastro ambientale

Secondo quanto riportato oggi da alcuni organi di stampa, sarebbero una decina gli indagati nell’inchiesta aperta dalla procura di Savona relativa all’impianto a carbone di […]

A Venezia un disastro annunciato

Per la città sono necessari la strategia e il Piano di adattamento ai cambiamenti climatici Ciò che sta succedendo in questi giorni a Venezia è […]

Lascia un Commento