WWF Italia

Stop carbone. Cominciare subito un percorso verso un futuro rinnovabile

© Shutterstock / brook / WWF 

Stop al carbone, gas solo per la fase di transizione e largo alle rinnovabili. Questi i capisaldi del pensiero di Mariagrazia Midulla responsabile Clima ed energia del Wwf Italia parlando di quello che dovrebbe esser fatto per giungere alla ‘decarbonizzazione’ dell’economia.

Midulla – parlando a margine degli Stati generali sui cambiamenti climatici e la difesa del territorio – si è soffermata sui punti chiave toccati dal premier Matteo Renzi, e rivolgendosi a lui ha ricordato che per la decarbonizzazione ”si tratta di cominciare un percorso che deve durare 30 anni e non sei mesi”.

E che la Conferenza mondiale sul clima delle Nazioni Unite a Parigi a dicembre è ”un inizio, non una fine. Dobbiamo rendere davvero effettiva l’uscita dal carbone perché oggi alle aziende elettriche ancora conviene”.

Insomma, per Midulla un conto sono le parole un altro sono i fatti, tant’è che secondo la responsabile Clima ed energia dell’associazione del Panda ”l’Italia dovrebbe unilateralmente approvare delle misure di disincentivi che penalizzino il carbone”.

Fatto questo, serve aver chiaro – spiega ancora Midulla – che ”il gas deve essere solo per la transizione”. Mentre per le infrastrutture è ”inutile” perdere tempo con progetti per i quali ci vogliono 10 anni ma sarebbe meglio pensare a ”infrastrutture veloci”.

Il Piano necessario per la Strategia nazionale del Paese – osserva – ”deve puntare sulle rinnovabili, sull’efficienza, sull’economia circolare e rigenerativa”

 

Post Simili

2 Settembre: Il WWF partecipa alla twitter action europea per ridurre l’inquinamento

Nel giorno della prima audizione del Parlamento Europeo, il WWF Italia partecipa alla twitter action internazionale rivolta ai parlamentari europei. La richiesta prioritaria dell’associazione ambientalista […]

Segui la diretta streaming del Convegno: Ambientalisti e medici uniti per dire no al carbone

Quali sono gli impatti sulla salute del carbone a livello globale e locale secondo le più recenti e accreditate ricerche scientifiche? Come possono i medici […]

Lascia un Commento